Una rissa verbale con parole non proprio “zuccherine”, quella avvenuta nell’ultimo Consiglio comunale di Capoterra. Protegoniste, le consigliere Alice Aroni e Paola Espa. La prima ha promesso di presentare una querela ai carabinieri, la seconda controreplica: “Ci siamo insultate a vicenda ma ha iniziato lei”. La Epsa fornisce la sua versione dei fatti: “Ho chiesto, insieme ad altri consiglieri, se si fosse provveduto a fare la sanificazione del locale. Il sindaco Dessì mi ha detto di sì, gli ho chiesto di vedere la certificazione che era stata lasciata sopra una scrivania dove c’era la consigliera Aroni. Volevo fare una foto al foglio, lei ha iniziato ad aggredirmi verbalmente, dicendo che volevo fotografarla”. Ed è scoppiato il diverbio: “Le ho detto chiaramente che non volevo farle nessuna foto, lei si è avvicinata con modi minacciosi e le ho detto che se non si fosse allontanata sarebbe finita male. Sì, ci siamo insultate a vicenda ma ha iniziato lei”, afferma la Espa.

 

E sul rischio di una querela? “La consigliera Aroni può fare quello che vuole, quereli pure, io controquerelerò, ci sono un sacco di testimoni”.

 

L'articolo Capoterra, scontro tra consigliere in Aula: “Ci siamo insultate ma ha iniziato lei” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.