Capoterra – Prolungare il collegamento autobus Cagliari-Area Industriale Macchiareddu: la richiesta è stata inviata all’Assessore ai Trasporti dal consigliere Giuseppe Fiume del gruppo “Insieme si può”.Una fermata in più, insomma, per ridurre i disagi di tanti lavoratori e cittadini che ogni giorno hanno necessità di recarsi nella zona industriale.Da alcuni anni è stato istituito un collegamento autobus tra la Pzza Matteotti, Cagliari, e la zona industriale di Macchiareddu con capolinea al Carcere di Uta.La distanza tra quest’ultimo capolinea e la zona di Liori è irrisoria, si parla di 6 minuti in termini di tempo e di una distanza di 5,5 km.All’ingresso del Paese in zona Liori inoltre non si deve dimenticare la presenza della Residenza per l’escuzione delle misure di sicurezza e le varie strutture di Sanità Pubblica di via Lombardia.Per chi però da Capoterra non dispone di mezzi di trasporto propri  percorrere tale distanza non è altrettanto irrisoria.“Aggiungere una fermata alla tratta urbana già esistente permetterebbe di collegare Capoterra alla zona industriale, meta di numerosi lavoratori e per chi ne ha necessità anche al capoluogo” spiega il consigliere.“Altro vantaggio in questo momento di difficoltà per i mezzi pubblici in piena pandemia sarebbe la riduzione del numero dei passeggeri che affollano le corse degli autobus che hanno come capolinea il centro di Capoterra, tenendo conto del fatto che i residenti in zona Liori sono circa 6000 e per raggiungere la fermata autobus più vicina devono percorrere almeno 2 km.Pertanto credo che il nostro Comune possa arricchirsi di un bene comune importante e funzionale se l’Assessore ai Traporti concedesse di prolungare di soli 6 km il percorso autobus già esistente”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.