Variante al PUC in zona omogenea D2A.3 ex PGM località SU LOI, c’è il via libera. Capoterra, nasce una nuova zona commerciale e artigianale nell’ex Pgm di Su Loi: ecco la svolta.L’Assessorato agli Enti Locali Finanze e Urbanistica accoglie la variante al PUC del Consiglio Comunale ed esprime parere favorevole relativo alla verifica di coerenza della variante.Di fatto da ragione alla Amministrazione guidata da Francesco Dessi.Con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 42 del 10.09.2019 è stata adottata la variante sostanziale al Piano Urbanistico Comunale in ottemperanza alla sentenza TAR Sardegna n. 212/2018, individuando tale zona quale D2a.3 ( Su LOI PGM)Con Deliberazione di Consiglio Comunale 99 del 19-11-2020 il Consiglio Comunale è stata approvata definitivamente la variante al Piano Urbanistico Comunale in Zona omogenea D2A.3 ( Su LOI PGM)A seguito dell’approvazione in via definitiva da parte del Consiglio Comunale, il piano è stato trasmesso alla struttura dell’Amministrazione regionale competente per la verifica di coerenza con le vigenti disposizioni in materia di governo del territorio.In data 15.02.2020 l’Assessorato agli Enti Locali, Finanze e Urbanistica, con Determinazione relativa alla verifica di coerenza della variante al PUC in Zona omogenea D2A.3 ( Su LOI PGM) stabilisce che:• La variante allo strumento urbanistico del Comune di Capoterra, approvata con deliberazione del Consiglio Comunale n.99 del 19.11.2020, risulta coerente col quadro normativo sovraordinato.Unica prescrizione stabilita dagli uffici regionali :le modifiche della destinazione d’uso, da artigianale a commerciale, degli edifici ubicati nell’areale confinante con la S.S. n.195, classificato dal PAI come Hi4, siano subordinate alla verifica di quanto prescritto dall’art. 27, comma 2, lett. h), delle NA del PAI.“Dopo un anno di inutili polemiche riguardo le scelte urbanistiche adottate dalla Maggioranza in Consiglio Comunale gli Uffici Regionali mettono la parola fine.Ieri in qualità di Presidente della Commissione Urbanistica ho relazionato sulla delibera di recepimento della suddetta prescrizione che è stata di seguito approvata dal Consiglio ComunaleQuindi via libera a un complesso artigianale – commerciale purchè la superficie di vendita (esposizione dei prodotti) non superi i 400mq come prescritto dalle norme in tutte le Lottizzazioni in zona C3″, ha spiegato Giacomo Mallus.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.