E due. Dopo la denuncia del 41enne Simone Putzu, un altro caso, praticamente identico, di truffa immobiliare. Stessa metodologia: appartamento in via Solferino a Pirri, caparra pagata e, alla fine, anzichè le chiavi un pugno di mosche tra le mani. E, soprattutto, stesso nome dell’affittuario. Daniela Puddu, guardia giurata 48enne, ha già fatto una denuncia dettagliata ai carabinieri. E, anche in questo caso, tutto inizia da un annuncio su internet: “Ho contattato il numero di telefono il tre gennaio, con WhatsApp, per pattuire le modalità per procedere alla locazione abitativa dell’appartamento”. Il giorno dopo, la Puddu, “dopo aver formalizzato un accordo verbale”, effettua “un bonifico di 550 euro”, una “caparra per la locazione”. Passano i giorni, il diciotto gennaio la quarantottenne ricontatta l’uomo: “Ho chiesto un incontro per finalizzare le operazioni del mio trasferimento, ma lui si è negato”. Seguono, il ventuno e il ventinove gennaio, altre due telefonate: “Ha rimandato gli incontri, non concedendomi la possibilità di pattuire il mio trasloco”. Ieri, “l’uomo ha fatto perdere le sue tracce, rendendosi irreperibile”.

 

 

La donna è molto arrabbiata: “Non ho cercato altre case, ho anche dato disdetta ad una persona per visionare un altro appartamento. Ora sono costretta a vivere in casa di mia sorella a Cortexandra, a Sestu. Mio figlio sta in una stanza per la quale devo pagare 300 euro al mese e mia figlia, momentaneamente a Nuoro, dovrà tornare lunedì in città e mia sorella dovrà ospitare anche lei. Io e miei figli siamo lontani, tutto per colpa di questo truffatore: voglio giustizia”.

 

L'articolo “Caparra pagata ma niente chiavi di casa, così il truffatore di Pirri ha stravolto la mia vita” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.