A tre giorni dal voto è ancora caos sugli eletti in parlamento. Un caos che coinvolge indirettamente anche la Sardegna: la riammissione di Umberto Bossi occupa il collegio che sarebbe stato di Alessandra Todde, la viceministra nuorese, che spostandosi avrebbe liberato il posto a vantaggio di Susanna Cherchi. Di fatto, la Todde sarebbe stata la diciassettesima parlamentare sarda, un’occasione per poter avere una voce in più nella risicata rappresentanza isolana. Invece, non sarà così: il posto che inizialmente era stato assegnato a lei va a Umberto Bossi e lei tornerà in Sardegna mandando a casa la Cherchi, che proprio ieri aveva ringraziato gli elettori.

Già lunedì sera c’era stato un colpo di scena in Sardegna, con il sorpasso a sinistra di Romina Mura, deputata dem uscente, da parte di Francesca Ghirra, una sfida al fotofinish conclusa a favore della consigliera comunale esponente dell’alleanza Sinistra Verdi.

E’ lo stesso Viminale a sottolineare che controlli e riconteggi sono ancora in corso e che l’ufficialità sugli eletti si avrà solo con il timbro dell’ufficio elettorale della Cassazione.

L'articolo Caos eletti, il rientro di Bossi fa perdere un parlamentare alla Sardegna proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.