Cantiere aperto al Museo del giocattolo, riaprirà in primavera
Lavori in corso a Zeppara. Intanto ad Ales sono terminati i lavori alla biblioteca comunale

Museo del Giocattolo Tradizionale della Sardegna, a Zeppara

In primavera il Museo del Giocattolo Tradizionale della Sardegna riaprirà al pubblico. Lo spazio espositivo di Zeppara, frazione di Ales, è chiuso dallo scorso marzo. L’attività si è fermata quasi un anno fa, con l’approvazione delle prime disposizioni anti-Covid arrivate da Roma. Il Comune ha approfittato della chiusura forzata per avviare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria che sono in via di conclusione.

“C’erano delle infiltrazioni d’acqua e altri piccoli lavori da realizzare”, spiega il sindaco Francesco Mereu, “così abbiamo deciso di approfittare della chiusura forzata per dare il via alle manutenzioni. I lavori sono stati finanziati con risorse comunali con uno stanziamento di circa 30mila euro”.

Francesco Mereu

“Teniamo molto al Museo del Giocattolo”, dice ancora Mereu, “a breve la struttura gestita dalla cooperativa Cultour potrà finalmente accogliere di nuovo i visitatori”.

Non solo il museo di Zeppara, anche la biblioteca comunale di Ales si prepara alla riapertura. “Nei giorni scorsi”, spiega il sindaco, “sono terminati i lavori alla struttura che ospita la biblioteca, chiusa anche quella da marzo scorso. Gli interventi hanno riguardato la messa in sicurezza dei servizi igienici. La biblioteca riaprirà già nei primi giorni del prossimo mese”.

“Ad Ales c’è tanta voglia di cultura”, conclude Mereu, “la nostra amministrazione ha tra i suoi obiettivi la tutela e la promozione del nostro patrimonio culturale”.

Giovedì, 25 febbraio 2021

L'articolo Cantiere aperto al Museo del giocattolo, riaprirà in primavera sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.