Eccezionale intervento dei vigili del fuoco di Cagliari lungo la statale 130: l'uomo ferito gravemente è stato ricoverato al Brotzu

CAGLIARI. Vigili del fuoco eccezionali a Cagliari: sono riusciti oggi 1 aprile, dopo 6 ore di delicatissimo lavoro, ad estrarre un camionista che era rimasto imprigionato all'interno dell'abitacolo dalle tre del pomeriggio, quando il suo autoarticolato si era ribaltato lungo la statale 130 a Elmas, sino a poco prima delle 21.

L'uomo, sofferente, è stato preso in consegna dagli operatori del 118, in ansia per ore per le sue condizioni, e trasportato al Brotzu per le cure del caso. Le sue condizioni sono giudicate gravi dai sanitari, ma per fortuna non corre pericolo di vita.

L'incidente è avvenuto intorno alle 15 al chilometro 4 della statale 130, in territorio comunale di Elmas, vicino al centro commerciale Metro in direzione Iglesias, praticamente alle porte di Cagliari. L'autoarticolato ha sbandato e, dopo che il conducente ha perso il controllo della guida, si è rovesciato di lato finendo oltre il guardrail a sinistra della carreggiata.

Da quel momento, scattato l'allarme, è iniziato il lavoro dei vigili del fuoco sino a tarda sera. Con l'aiuto delle cellule fotoelettriche che hanno illuminato a giorno la zona ormai finita al buio, alla fine sono riusciti a tirare fuori l'autista dalla capina dell'autoarticolato. Sul posto insieme agli operatori del 118, gli uomini della polizia stradale. (luciano onnis)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.