La partita a Cagliari del 27 ottobre scorso

CAGLIARI. Ha insultato con frasi razziste il giocatore della Roma Felix Afena-Gyan durante la partita contro il Cagliari del 27 ottobre scorso e ha continuato a deriderlo nonostante gli steward lo avessero già rimproverato. Un tifoso rossoblù di 49 anni, originario di Nuoro, è stato denunciato dalla Squadra tifoseria della Digos di Cagliari per «atti di discriminazione per motivi razziali» e «violenza o minaccia nei confronti degli addetti dei luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive».

L'episodio è avvenuto nei primi minuti del secondo tempo del match. Il 49enne, poggiato al parapetto dell'anello superiore della Curva Sud, ha iniziato a insultare il giocatore giallorosso con una frase che faceva riferimento al colore della sua pelle. Le parole sono però state sentite da una steward che ha rimproverato il tifoso, esortandolo a smetterla. Il nuorese, però, non si è preoccupato e ha continuato a ridere per quanto urlato nei confronti del giocatore, insultando anche la steward. A quel punto è intervenuto il capo unità degli steward che ha annotato il numero del biglietto del 49enne, in modo da identificarlo. La Digos è poi risalita all'identità del tifoso e lo ha denunciato. Nei sui confronti potrebbero scattare ulteriori provvedimenti. (Ansa).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.