Disastro Cagliari: alla Domus passa anche il Venezia. Punteggio pesante: 4-1 per i lagunari. E per la squadra di Liverani è la seconda sconfitta di fila, sempre in casa. Rossoblu in crisi di gioco e di risultati. Con le prime posizioni sempre più lontane.
    Oggi l'illusione è durata solo un tempo. All'intervallo il Cagliari era in vantaggio grazie a una punizione bomba di Mancosu. I segnali di pericolo però erano stati chiari fin dalla ripresa con tre-quattro nitide occasioni da gol per gli ospiti.
    Due clamorose: una con Novakovich che ha costretto Radunovic al miracolo. L'altra ancora più nitida con Pohjanpalo: palla sul palo dopo il dribbling che ha fatto secco Altare. Nella ripresa il poker del Venezia.
    Il gol del pari è arrivato grazie a un corner regalato ai veneti. Poi Pohjanpalo ha fatto il resto con un colpo di testa che beffa Zappa e Radunovic. Poi inizia il Tcherychev show: appena entrato approfitta di un errore di Altare e va in gol.
    Doppietta subito dopo, sempre con la difesa in ritardo e quasi ferma. Partita praticamente chiusa, ma il Venezia, con il Cagliari in totale confusione , rincara la dose con l'uno a quattro in contropiede di Haps.
    Per il Cagliari finisce davvero male: giocatori fischiati e contestati. E cori contro il presidente Tommaso Giulini.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.