CAGLIARI. Nel quartiere Marina, vendeva bevande alcoliche a ragazzini quattordicenni nonostante fosse già stato denunciato e diffidato nel recente passato per analoghi episodi. La polizia ha denunciato nuovamente il titolare di un minimarket, di origini orientali, su cui saranno presi sicuramente provvedimenti di carattere amministrativo.

L’accertamento del reato è avvenuto nell'ambito di una più ampia attività di controllo e contrasto ad illeciti amministrativi, durante la quale gli agenti della divisione polizia amministrativa sociale hanno svolto servizi diretti, predisposti dalla Questura di Cagliari, finalizzati al contrasto della malamovida e all’inosservanza delle norme riguardanti l’illecita mescita di alcolici a soggetti minori.

Dai servizi di osservazione gli agenti hanno appurato anche che il titolare vendeva gli acolici al gruppo di giovanissimi, in media 14 anni di età, senza emettere scontrini fiscali e su questo sono in corso ulteriori valutazioni. La segnalazione è stata inoltrata anche al Comune per gli opportuni e ulteriori provvedimenti in ordine alla licenza del market.(l.on)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.