Anche quest’anno l’amministrazione comunale ha allestito un grande albero di Natale nel cortile del Palazzo Civico.

Il sindaco Paolo Truzzu, con una lettera di auguri rivolta a tutti i dirigenti scolastici ed agli insegnanti, invita a raccogliere gli eventuali regali degli alunni e delle rispettive famiglie direttamente presso le scuole, sottolineando che sarà premura del Comune ritirare i doni presso gli istituti scolastici per poi consegnarli alle associazioni di solidarietà.

Sarà anche possibile, qualora dirigenti scolastici ed insegnanti lo desiderassero, lasciare direttamente i doni sotto l’albero a Palazzo Bacaredda.

Un albero, è l’invito del primo cittadino, che vuole essere un simbolo di augurio per tutta la città in questo difficile momento.

L’invito è esteso anche ai cittadini cagliaritani. L’auspicio è che, numerosi, vogliano lasciare un regalo sotto l’albero, possibilmente generi di prima necessità.

Sarà cura dell’Amministrazione recapitare i doni, anche in questo caso, ai più bisognosi.

Di seguito il testo della lettera:

Carissimi insegnanti, carissimi alunni,

si avvicina il Natale e tutti noi ci apprestiamo a vivere questa importante ricorrenza con le nostre famiglie e con i nostri cari.

Quest’anno, infatti, per fortuna, pur nel rispetto delle misure imposte dall’emergenza covid, ci si potrà riunire e sarà possibile condividere con le persone che amiamo la Festa più sentita dell’anno. E forse, proprio per questo, il Natale ci sembrerà ancora più bello.

Non ci dobbiamo però dimenticare delle persone meno fortunate. Non dobbiamo dimenticare che ci sono tante famiglie, tanti bambini che per motivi diversi saranno costretti a trascorrere il Natale in solitudine o in situazioni di sofferenza o di difficoltà economica.

Sarebbe davvero bello riuscire a regalar loro un sorriso, o almeno un momento di serenità. Il Natale è sicuramente l’occasione giusta per farlo.

Tutti insieme, con un piccolo gesto di solidarietà, possiamo portare un po’ di allegria e un momento di spensieratezza alle tante persone che si trovano in difficoltà facendole sentire meno sole.

Come gli anni precedenti, anche quest’anno, l’Amministrazione Comunale ha voluto allestire nel cortile del Palazzo comunale l’ Albero di Natale per tutta la comunità quale simbolo di unione, condivisione e fratellanza.

Quanti di voi vorranno, potranno partecipare all’iniziativa di solidarietà lasciando sotto l’albero generi alimentari per i bisognosi o un regalo per i bimbi meno fortunati.

Ci rivolgiamo, in particolare, ai dirigenti scolastici e agli insegnanti perché, facendo proprio questo messaggio di solidarietà, possano sensibilizzare gli alunni e le relative famiglie.

Per esigenze legate al Covid, gli eventuali contributi delle scolaresche potranno essere raccolti direttamente presso gli istituti scolastici per essere poi ritirati dal Comune.

Nel ringraziare quanti di voi vorranno unirsi all’iniziativa, cogliamo l’occasione per rivolgervi, anche a nome dell’Amministrazione, i nostri più sentiti e cari auguri per un sereno e felice Natale.

 L’Assessore                       Il Sindaco

(Rita Dedola)                  (PaoloTruzzu)

L'articolo Cagliari, torna l’albero di Natale a Palazzo Civico proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.