Cagliari, tenta il furto su un’auto: arrestato un algerino di 30 anni.

Nel pomeriggio di sabato gli agenti delle Volanti hanno tratto in arresto un algerino di 30 anni responsabile di un tentato furto aggravato su di un’auto in sosta in via della Pineta. L’episodio si è verificato intorno alle 12,30 quando gli agenti, che stavano transitando in via della Pineta, hanno notato il comportamento sospetto di un giovane straniero, intento ad armeggiare in corrispondenza di un’auto in sosta.

L’uomo, 30enne di origine algerina, già conosciuto alle forze dell’ordine per precedenti reati di furto, alla vista dei poliziotti si è dato alla fuga verso l’adiacente via Dexart  dove è stato raggiunto e bloccato. Durante il controllo sono stati rinvenuti due coltelli a scatto ed una chiave esagonale a forma di “T”, strumenti usati per forzare gli sportelli delle auto.

Lo straniero è stato accompagnato in Questura e tratto in arresto per tentato furto aggravato,  inoltre è stato denunciato deferito per porto d’armi e oggetti atti ad offendere.

In mattinata si terrà l’udienza di convalida con rito direttissimo.

L'articolo Cagliari, tenta il furto su un’auto in sosta in via della Pineta: algerino in arresto proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.