Un nuovo parco a Sa Scafa. Attorno all’area della Torre della Quarta Regia nascerà un grande giardino aperto al pubblico con spazi riservati alla degustazione di cozze e arselle e prodottiti tipici della laguna. Il progetto nel nuovo Puc presentato oggi nel corso della commissione congiunta Ambiente e Urbanistica. L’idea è quella di creare un parco di oltre 5 mila metri quadrati attorno alla Torre della Quarta Regia alla Scafa con vegetazione sarà ricca di flora autoctona. Ci sarà un portale monumentale d’ingresso e un nuova cancello d’accesso con le telecamere. Poi strada, parcheggi, un’aree polivalente per eventi, camminamenti all’interno del parco e postazioni panoramiche. Spazi per le concessioni dei mitilicoltori e aree per la degustazione dei prodotti connessi alla pesca della laguna.Ma tutta l’area attorno alla laguna sarà risistemata. Verrà riqualificata alla zona di Sa Illetta attraverso la rifunzionalizzazione dell’ex schiuditoio e del laboratorio microbiologico, la riqualificazione della Fattoria Corte-Balletto e della complesso della chiesa di San Simone con funzioni ludico ricreative. Previsto anche l’adeguamento funzionale per la fruizione in sicurezza degli spazi pubblici esterni al Campus Tiscali.Infine quella di via Santa Gilla e della sponda della laguna. Prevista la bonifica e rimozione dei rifiuti e l’installazione di presidi e sistemi di videosorveglianza. Sarà risanata l’area dell’ex centrale Enel (possibilità di riconversione del sito in energia alternativa con fonti rinnovabili) e troverà spazio una pista ciclabile che raggiungerà Elmas. Verrà infine valorizzata l’area compresa tra Sa Scafa e il centro commerciale che verrà collegato col parco San Paolo. Il parcheggio del centro commerciale diventerà anche un punto di partenza per le visite alla laguna e un punto di osservazione terrazzato per lo stagno.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.