Giù gli alberi di viale Trieste. Fanno buio, sporcano (bacche e guano e dei volatili), sono pericolanti e fanno saltare i marciapiedi. La metà dei ficus di viale Trieste sparirà da subito l’altra metà sarà sostituita entro 10 anni. Ci saranno nuove piante della stessa tipologia attuale e altre di una nuova. Lo prevede la riqualificazione del viale approvata dalla giunta Truzzu che procederà con l’abbattimento delle piante a rischio.Saranno mantenute le piante della specie storica del viale (Ficus retusa), ma con una razionalizzazione attuata attraverso la sostituzione progressiva integrale del 50% dei Ficus retusa con un’altra specie (il Pyrus chanticleer), e il rinnovamento progressivo integrale delle piante mantenute con nuovi esemplari giovani di Ficus Retusa da attuarsi entro 10 anni. Gli alberi verranno reintegrati in base al futuro assetto individuato della strada che prevede filari a due specie alternate.

La nuova specie proposta per forma e portamento risulta essere maggiormente idonea alla formazione di filari nei viali urbani. Questo perché, spiegano gli agronomi che hanno redatto il progetto, “resiste bene alla siccità e al clima caldo e ha elevato valore ornamentale durante la fioritura. Ha foglie caduche e favorisce la penetrazione della luce naturale nella stagione invernale”. Inoltre la formazione di filari a specie alternate valorizza la continuità con le alberature di piazza del Carmine “e al contempo introduce un nuovo ritmo”. Sarà quindi conservata l’immagine del viale, nel contempo miglioreranno le condizioni di sicurezza e condizioni igienico-sanitarie.

L'articolo Cagliari, rivoluzione verde in viale Trieste: tutte le piante buttate giù e sostituite entro 10 anni proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.