Una ragazza di Cagliari di 34 anni che lotta contro un grave tumore che, da un anno, è entrato nella sua vita. Rita Francesca Tocco si trova in una situazione difficile: “Da una parte la possibilità di un trattamento sperimentale a Roma, dall’altra l’inesorabile attesa della morte”, scrive un suo amico, Marco Casto, psicologo cagliaritano, che ha aperto una raccolta fondi online. “Nonostante la vita le abbia sempre riservato mille sorprese, non c’è mia stata una volta in cui Rita non ce l’abbia fatta con le sue forze. Sino al 2020. Pochi giorni dopo essere entrati in lockdown, si reca in ospedale per un problema all’intestino e stomaco, pensando ad un virus o un’irritazione intestinale. Ma ciò che la aspetta è una verità che stravolge in toto la sua vita, un carcinoma ovarico in stadio avanzato con carcinosi peritoneale e abbondante liquido ascitico. Comincia così una lotta contro il tempo. Tra chemio, operazioni d’emergenza e cure varie, Rita ritrova un briciolo di equilibrio prima dell’estate”, racconta Casto. “Ma in autunno ancora una volta il suo male torna a gettare un’ombra terribile sulla sua vita”.“I tempi sono stretti, perchè ogni giorno oche passa il carcinoma si prende un pezzo di Rita, dimostrandosi resistente alle cure classiche. Aiutaci a sostenere Rita, con un contributo economico affinchè possa sostenere le spese di assistenza domiciliare diurna e notturna, delle visite, del viaggio a Roma e di tutto ciò che ne consegue. Rita ha 34 anni, ama la vita nella sua semplicità e vuole vivere. Aiutateci a offrirle una nuova speranza, donate quello che potete, se potete e se vi va”. Chiunque possa donare può farlo cliccando sul seguente link: https://gofund.me/d2012c79

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.