“Nei prossimi giorni, al titolare del piccolo market in Marina denunciato per la vendita di alcolici ai minorenni nel fine settimana scorso, verrà sospesa temporaneamente la licenza”. A dirlo è il sindaco Paolo Truzzu. Il gestore è già stato denunciato dalla polizia Locale, adesso i guai si fanno ancora più seri: “È il minimo che si possa fare per un comportamento grave e disdicevole, di chi non ha alcun rispetto per il bene comune e per il benessere e la salute dei più giovani, e ha pensato ‘bene’ di trarre profitto in modo illecito favorendo azioni incivili e di degrado”, tuona Truzzu.

E il primo cittadino conferma il pugno di ferro: “Sui comportamenti illegali saremo sempre più intransigenti. La stessa cosa riguarderà la vigilanza rispetto ad azioni incivili e maleducate dei cittadini quali ad esempio l’abbandono di rifiuti.Grazie alla polizia Stradale e Municipale che, anche con agenti in borghese, sta operando controlli sempre più frequenti per le vie cittadine. Per l’amministrazione di Cagliari si tratta di tolleranza zero rispetto a comportamenti che hanno a che fare con la convivenza civile e il rispetto del prossimo e che mettono a serio rischio la vita dei nostri giovani”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.