“Importante intervento di chirurgia vascolare al Santissima Trinità su paziente Covid. Un uomo aveva un’ostruzione ad un’arteria nella zona dell’inguine”, spiega il direttore sanitario Sergio Marracini. “L’intervento è perfettamente  riuscito grazie ad un’ottima organizzazione dei medici dei due presidi”.“Grazie alla collaborazione tra Santissima Trinità e Brotzu la notte scorsa è stato eseguito intervento chirurgico d’urgenza, su un paziente ricoverato in terapia intensiva, affetto da ostruzione arteriosa dell’arteria iliaca. Con il coordinamento delle due direzioni sanitarie l’intervento è stato effettuato presso la sala operatoria Covid del Santississima dall’equipe chirurgica della Chirurgia vascolare del Brotzu, coadiuvata dall’equipe infermieristica della Chirurgia Generale del Santissima Trinità”, aggiunge Raffaele Sechi, capo dipartimento Chrirugia Generale dell’ospedale di Is Mirrionis. “E la collaborazione, ormai collaudata tra i due nosocomi, si amplia ulteriormente: lunedì, molti pazienti ortopedici no Covid del Brotzu – in atttesa di intevento – verranno trasferiti verso il nuovo reparto di Ortopedia che, entro domenica sarà allestito al Santissima Trinità con dei precisi percorsi puliti per la degenza dei nuovi pazienti – negativi al virus – in totale sicurezza”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.