Minacciato anche il cognato dell'aggressore intervenuto per difendere la sorella

CAGLIARI. Picchia selvaggiamente e minaccia il cognato che la difende, arrestato dalla polizia un 43enne ucraino. Erano le 3 del mattino quando sulla linea 113 è arrivata una richiesta di aiuto di un uomo perché la sorella era stata picchiata dal compagno violento. A poca distanza dalla questura, in un stabile signorile, una donna straniera di 38anni ha vissuto momenti di terrore quando il suo compagno in preda ad una violenta crisi di nervi l’ha picchiata colpendola al volto per poi minacciare con un coltello anche il cognato intervento in difesa della sorella.

L’intervento degli agenti della squadra volante ha posto fine ad una situazione travagliata vissuta dalla coppia. Quando i poliziotti hanno bussato alla porta dell’appartamento ha aperto una donna, visibilmente agitata ed impaurita che, alla vista della polizia, ha cercato un riparo per proteggersi dalla violenza dell’uomo che in quel momento si è presentato armato di un coltello, subito nascosto dietro la schiena, quando ha visto gli agenti.

Subito bloccato e disarmato è stato messo in sicurezza. In questi attimi concitati, non curante dei poliziotti, l’uomo, ha continuato a minacciare la donna ed il cognato. Il fratello della vittima è riuscito a scappare per poi chiedere aiuto alla polizia tramite il 113. La donna è stata accompagnata al pronto soccorso dove i medici hanno refertato una prognosi di 10 giorni di cure. Gli agenti, invece, hanno avviato il protocollo E.V.A. (Esame-Violenze-Agite in aiuto delle donne vittime che hanno paura di denunciare). Accompagnato in questura, il 43enne è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce per poi essere tradotto presso la casa circondariale di Uta a disposizione dela magistratura. (luciano onnis)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.