Una grande perdita idrica sta creando non pochi disagi nel quartiere di Tuvumannu, in via Castelli, con decine e decine rubinetti all’asciutto. “Mi sono recato sul posto constatando una situazione da risolvere quanto prima, con centinaia di litri che si perdono in un solo minuto mentre o residenti sono all’asciutto”, sostiene il consigliere comunale Marcello Polastri (Sardegna Forte), presidente della Commissione Patrimonio e Sicurezza.

Una relazione è stata spedit  da Polastri ad Abbanoa e agli uffici comunali ai Lavori pubblici, per richiedere un intervento urgente, “per aggiustare la perdita idrica, di considerevoli proporzioni. Siamo al corrente – prosegue Polastri – che il gestore idrico è oggi particolarmente impegnato per una serie di lavori negli impianti idrici, ma ho già chiesto un intervento delle autobotti per rifornire d’acqua i residenti di via Castelli, ai quali va la mia piena solidarietà, in attesa che venga presto ripristinata la normalità aggiustando la perdita”.

L'articolo Cagliari, perdita idrica a Tuvumannu: 20 famiglie senz’acqua in via Castelli proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.