Ha parcheggiato il suo furgone sul bordo dello stretto marciapiede di via Maddalena, quasi all’angolo con piazza del Carmine, a Cagliari, per acquistare delle pizzette. Ha chiuso il camion ed è entrato nel locale: quando però è uscito, l’amara sorpresa: qualcuno era riuscito a forzare una portiera e scappare col suo pc, pieno di dati preziosi e privati. La vittima del furto è il presidente della Uisp provinciale di Cagliari, l’Unione Italiana sport per tutti, Giovanni Loddo, 57 anni, di Selargius. Il furto con scasso è avvenuto ieri alle 20:15: “Purtroppo dentro la pizzeria c’era fila, ho dovuto attendere mezz’ora e non mi sono preoccupato, ovviamente, del furgone, visto che l’avevo chiuso a chiave”. Ma il malvivente o i malviventi hanno forzato il portellone del lato passeggero: “Quando sono risalito il pc era sparito, l’avevo lasciato in un lato dell’abitacolo, ben nascosto. Sono sceso e ho notato i segni di scasso sul furgone. Il computer è un Hp di colore grigio, dentro la sua borsa c’era anche un mouse del valore di mille euro. Il danno finale è di 2300 euro”.Giovanni Loddo ha già fatto una dettagliata denuncia alla polizia: “Mi hanno detto che acquisiranno i filmati delle telecamere di due negozi di via Maddalena, inclusa la stessa pizzeria. Ridatemi il mio pc”, implora Loddo, “o almeno restituitemi l’hard disk esterno, contiene tantissimi dati importantissimi per il mio lavoro e la mia vita. Chiunque avesse notizie utili mi chiami in qualunque momento al +393518561283”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.