“Il Covid non ferma il Santissima Trinità”. Nell’ospedale cagliaritano si è svolto un complesso intervento di chirurgia oncologica e ricostruttiva, nel reparto di Otorino. L’equipe guidata da Carlo Loris Pelagatti,  insieme al dottor Sergio Pirri, in collaborazione con il servizio di Anestesia e dei sanitari del reparto, hanno eseguito un complesso intervento di chirurgia oncologica e ricostruttiva su un giovane paziente di 35 anni affetto da neoplasia del cavo orale, intervento della durata di oltre 8 ore.  Il direttore sanitario Sergio Marracini evidenzia che “nonostante il Santissima fosse in questi due anni dedicato all’emergenza Covid, la struttura complessa di Otorinolaringoiatria ha continuato a fare prevenzione e trattamento delle neoplasie del distretto testa-collo, che ha permesso di dare risposte ai pazienti affetti da tumore. Ci si augura che nonostante la recrudescenza pandemica si possa continuare a lavorare e a dare la continuità assistenziale a tutti i pazienti”.
Per Pelagatti, “questi due anni di attività la lotta ai tumori non si è mai interrotta grazie al lavoro di squadra di tutti i sanitari”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.