Sono stati un migliaio circa, stasera in piazza Garibaldi a Cagliari, a partecipare alla terza manifestazione nel giro di una settimana in città contro il green pass e l’obbligo vaccinale (che, infatti, in Italia non c’è). Il gruppo di ”Is pipius no si tocanta” ha fatto il bis a distanza di sette giorni. A differenza dell’evento di ieri, organizzato dalle “magliette bianche”,  è cambiata la realtà che ha organizzato e chiamato a raccolta i contrari al certificato verde. Dal palco? Soliti slogan, con la “novità” del no alla vaccinazione per i professori. E, proprio come sette giorni fa, i filmati che rimbalzano in rete fanno fede, ben pochi avevano la mascherina. In una piazza dove è quasi sempre stato impossibile mantenere i giusti distanziamenti. Ma per chi vede come il fumo negli occhi i vaccini contro il Covid e il green pass non sembra essere stato chissà quale problema.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.