Tutto confermato, nella nuova via Dante a Cagliari il Comune porta lo spazio per le biciclette e i monopattini allo stesso livello del marciapiede. Corsia dedicata e meno spazio per le auto. Nel tratto dall’angolo con via Cocco Orti, in direzione piazza Giovanni XXIII, infatti, i blocchi di marmo quadrato e rettangolari sono le nuove panchine e la corsia per le automobili, sinora solo in un lato, si restringe. Il progetto prevede anche dei cordoli per proteggere chi sceglierà di passare con la bici e, in parallelo, i pedoni. I lavori sono già fermi, riprenderanno dopo l’Epifania e saranno conclusi, almeno sino alla piazza, salvo imprevisti, entro marzo 2023. E salta all’occhio un particolare: chi parcheggia dovrà obbligatoriamente attraversare a piedi la pista ciclabile, l’alternativa è passare tra le auto che sfrecciano.
Poi ci sarà tutto l’altro tratto, che va da via Cocco Ortu sino a piazza San Benedetto e, scavalcata la maxi rotonda, sino a piazza Repubblica. Nuovi cantieri, quindi, che porteranno anche ad aiuole più larghe e, nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, anche spazi per i tavolini di bar e locali food.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.