Cagliari, la doppia super bolletta al cittadino arrabbiato: “Prima 520 euro, poi 630…sono alla canna del Gas”

Sarda News - L'unione delle notizie dalla Sardegna

Alla canna del Gas. La storia che vi raccontiamo oggi è successa a me, un cittadino di Cagliari, che dopo essersi allacciato al gas cittadino presso MEDEA s.p.a ( ex isgas) si trova vessato dalla stessa azienda che in una situazione di emergenza come questa continua a mandare presunti consumi agli utenti dicendo che hanno ridotto il personale per la lettura dei contattori. La triste storia e la seguente: arriva l’inverno e decidi di accendere il riscaldamento, ti arriva la prima bolletta, mica briciole, 520 euro, ti arriva precisamente 5 giorni prima della sua scadenza, in preda alla disperazione ogni tentativo di parlare con il centralino e pressoché vano.

Nessuna risposta, dopo oltre 10 chiamate e la più lunga di attesa di 47 minuti allo 0792832697, provo a mandare una pec dove chiedo la rateizzazione, la pec risulta mandata sempre i 5 giorni dallo scadere della fornitura, ad oggi 24 aprile nessuna risposta ( questo oltre un mese fa). Decido di farmi prestare i soldi, pago la bolletta, mi rispondo che almeno per un po starò più tranquillo, intanto decido di andarci piano con il riscaldamento, perciò lo utilizzo poco e nulla.. anche se, a prescindere qua quanto lo userò siccome sono “ricco” dovrò pagare l’iva al 22% perché riscaldarsi e bene si, è un lusso!! va bene, mi rassegno, come tutti pago e taccio, passa un mese, mi alzo, faccio colazione e controllo la mail, altra bolletta ma stavolta da pagare sono 630 euro, ovviamente recapitata oggi 24 aprile con scadenza il 30. almeno stavolta mi hanno lasciato 6 giorni e non 5. In preda alla disperazione chiamo il centralino, sento il tecnico della mia caldaia, mi da una mano ma nessuno risponde. dopo circa 6 o sette tentativi alle ore 10:50 mi risponde un certo Davide, un centralinista, salve come posso esserle utile? spiego la situazione e con molta tranquillità Davide mi dice; ahh ma non si preoccupi, le sto cancellando la bolletta e la faccio ricalcolare.

Mi dia lei la lettura che causa corona virus non possiamo mandare tecnici a fare la lettura. Ho spiegato al povero Davide che non solo mandare le forniture 6 giorni prima è privo discepoli a mio parere, ma che anche davanti alla richiesta di aiuto in PEC per una rateizzazione non avendo nessuna risposta è un ammissione di colpa. Su una bolletta di 630 euro 257 euro sono il costo del gas, 300 il costo del trasporto e 122 euro l’iva. Io ho 37 anni, non oso immaginare la povera vecchietta che per scaldarsi il culo deve vendere un rene. Rimango Offeso dal problema virus aziendale e a questo di certo la corona non va messa. Un cittadino MOOOOOLTO INCAZZATO. (M.J., lettera firmata)

L'articolo Cagliari, la doppia super bolletta al cittadino arrabbiato: “Prima 520 euro, poi 630…sono alla canna del Gas” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie