Cagliari, l’appello disperato a Truzzu: “Pagaci i costi fissi dei nostri negozi chiusi”

Il suo negozio, così come quelli dei suoi colleghi, è chiuso da ormai quasi due mesi per l’emergenza Coronavirus. Paolo Angius, commerciante e presidente del consorzio Strada Facendo (realtà che racchiude molti negozianti di via Alghero, via Garibaldi, via Manno e vie limitrofe a Cagliari) lancia però un sos-appello al sindaco Paolo Truzzu. Con una richiesta di fondo chiara: “Non le chiediamo di rifonderci il danno aziendale arrecato, ma coprirci i costi fissi sino alla riapertura, altrimenti di sentiremmo definitivamente sperequati”, afferma Angius: “C’è una disparità di trattamento, ai suoi dipendenti comunali è garantito stipendio, ferie, permessi, tredicesima e malattie. Avete dimenticato noi imprenditori, non ci viene riservato lo stesso trattamento”, sostiene il negoziante, citando l’articolo 1, 4 e 36 della Costituzione italiana.

“Un’attività imprenditoriale, anche se chiusa, continua ad avere costi fissi che corrono: affitti, telefono, internet, luce, acqua, Inps, Camera di Commercio, buste paga, mutui, tasse, occupazione suolo pubblico, Tari, Iva, Irpef e ogni altro accidenti di F24. Conte ne ha in qualche modo sospeso il pagamento, ma dovremo saldarlo a settembre. Abbiamo creduto alle promesse del Governo ma i nostri dipendenti non hanno ancora ricevuto un euro di cassa integrazione e solo ad alcuni di noi è arrivata l’elemosina dei 600 euro. Non abbiamo nessun problema a restare disciplinatamente a casa, abbiamo lavorato per anni anche dieci ore al giorno, sette giorni su sette. Ora siamo avviliti e arrabbiati”.

L'articolo Cagliari, l’appello disperato a Truzzu: “Pagaci i costi fissi dei nostri negozi chiusi” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie