“Mentre gli ultimi dati ci dicono che la Sardegna è sempre più vicina alla zona gialla, ancora non sappiamo se da lunedì le attività potranno finalmente riaprire. Sappiamo però che non possiamo più aspettare. La necessità di ripartire è urgente e aiutare le categorie più colpite a farlo nel migliore dei modi è in questo momento la nostra priorità. Per questo stiamo lavorando a una serie di delibere che prevedono la pedonalizzazione di alcune vie cittadine, la possibilità di concedere ulteriori spazi pubblici a tutti coloro che ne avessero bisogno, la possibilità di concedere gratuitamente due stalli antistanti i pubblici esercizi”. Ad annunciarlo è il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu. L’obbiettivo è quello di aiutare le attività food stremate dalla pandemia del Coronavirus. E allora, più chilometri senza auto in città, per far Misure assolutamente necessarie a sostegno delle nostre attività e che hanno il chiaro obiettivo di garantire a tutti più spazi possibili all’esterno in vista della riapertura. Sperando che questa sia davvero la volta buona e che nessuno sia più costretto a chiudere.

L'articolo Cagliari, l’aiuto ai ristoratori stremati dal Covid: “Strade pedonalizzate e due stalli gratis davanti ai locali” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.