Addio alla mascherina obbligatoria all’aperto, a Cagliari a parte qualche “resistente”, dopo i primi giorni si notano tanti nasi e bocche scoperti in giro, soprattutto in pieno centro. Ma le casse dei negozianti continuano a restare più vuote che piene. I saldi sono stati poco più che un flop, i mancati incassi a doppia cifra sono realtà quasi ovunque. Ma ora, col un lento ritorno alla normalità, varianti del Covid permettendo, la parola d’ordine è una: rianimazione. Delle strade dello shopping, ovviamente: “Abbiamo in cantiere già qualcosa per il Carnevale, più altri nuovi eventi”, spiega Stefano Rolla, commerciante di via Manno e presidente del consorzio “Strada Facendo”: “C’è un momento di rallentamento di tutta l’economia, è sempre un impatto anche psicologica di questa, spero, fine pandemia. L’allentamento delle mascherine vuol dire relax psicologico, spero che ci sarà una ripresa in termini di entusiasmo”. I saldi scivolano verso l’ultimo mese con cali a doppia cifra per tutti: “Sì, già negli anni precedenti abbiamo avuto rallentamenti di fatturato, quest’anno è stato peggio. Ora l’economia deve ripartire, spero di riprendere una parte di ciò che abbiamo perso. Stiamo cercando di fare degli eventi, ci muoveremo noi in prima linea. Vogliamo far capire se potremo far passare qui i tamburi del Carnevale, più una raccolta fondi benefica con le uova di Pasqua dell’Ail”. E il green pass? “Non vedo tante lamentele, i controlli sono a campione e ognuno li svolge come vuole”.Francesco Della Maria è netto: “Le passeggiate non riempiono le tasche? Questo è sicuro: aumento delle bollette, delle materie prime che si riflette su tutto il sistema produttivo nazionale. La gente è preoccupata”, spiega il gioielliere. “Noi non facciamo saldi, ma il calo di vendite c’è comunque, se andiamo a raffrontare il mese di gennaio 2022 con quello dell’anno scorso c’è stato”. Con la differenza che un anno fa non c’era il boom delle vaccinazioni: “C’è stato di fatto un lockdown, che si è venuto a creare per tutta una serie di questioni epidemiologiche. Il green pass, una volta che un utente è vaccinato con la terza dose lo riceve in automatico, sinora da noi non si è lamentato nessuno per i controlli che abbiamo fatto, sempre con molta discrezione e delicatezza. I nuovi eventi per riqualificare le vie dello shopping? Ben vengano”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.