Intensificati i controlli della polizia locale

CAGLIARI. Un circolo privato con dieci persone che alle 3 della notte festeggiavano un compleanno, avventori che consumavano regolarmente dentro il bar, acquisite autocertificazioni di decine di persone in strada e distanti dalle loro abitazioni, ancora da verificare nella loro veridicità. Anche in questo fine settimana di "zona rossa", sono stati intensificati i controlli della Polizia Locale del capoluogo per il rispetto delle misure di contenimento del virus Codiv-19. Sono stati inoltre controllati bar, pub, caffetterie e simili, gli esercizi di ristorazione, pizzerie e i pochissimi ristoranti aperti, verificando il rispetto dell'attività di asporto. In questi controlli è incappato un circolo ricreativo privato nel quartiere di Is Mirrionis, dove era ancora in corso alle 3 di notte una festa di compleanno, con una decina di invitati ancora presenti. Saranno tutti sanzionati per aver organizzato la festa e per l'assembramento, per l'omesso utilizzo della mascherina e per lo spostamento dalla residenza senza giustificato motivo. L'ammenda potrebbe essere superiore ai 400 euro. Il circolo è stato fatto chiudere e per il gestore scatterà il provvedimento di sospensione.(l.on)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.