Emerge una novità importante dallo screening effettuato da Ats insieme a Usca e Protezione Civile ai passeggeri scesi dalla nave Tirrenia arrivata, alle 12:30, al porto di Cagliari. L’unico positivo scovato, dati alla mano, non è un passeggero: “Si tratta di un lavoratore portuale della centrale operativa. Si è messo in fila per essere controllato, appena abbiamo scoperto la sua positività, in accordo con l’autorità portuale, abbiamo fatto i tamponi molecolari a lui e ai suoi colleghi”, spiegano i referenti dell’Usca presenti al porto. “Adesso si trovano in isolamento fiduciario a casa, in attesa degli esiti dei tamponi”. La speranza, ovviamente, è che nell’ufficio non sia scoppiato un focolaio Covid. Tornando ai passeggeri sbarcati, “ottantasei avevano il certificato di negatività, tutti gli altri sono stati tracciati. E la donna che si era rifiutata di fare il test antigenico rapido e che era stata segnalata, alla fine è stata convinta”. La passeggera, stando a quanto si apprende, “aveva paura di entrare con il figlio nelle tende” allestite dalla Protezione Civile “per paura di essere contagiata”.Alla fine “l’abbiamo sottoposta al test fuori dalle tende”. E tutto è filato liscio. Per oggi, non è previsto nessun altro attracco. Domani, invece, ci sarà una doppietta: una nave Tirrenia alle 11 e una della Grimaldi alle quindici.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.