Nuovo look per palazzo Regio. L’edificio nobile della città, quello che per secoli ha rappresentato il potere politico a Cagliari e in Sardegna cambia volto. Addio al verde tenue che l’ha caratterizzato negli ultimi venti anni, torno il rosso che darà allo stabile di piazza Palazzo “un ruolo urbano più incisivo”.Il progetto approvato dal sindaco metropolitano Truzzu riguarda i lavori di messa in sicurezza e riqualificazione del Palazzo Regio, finanziato con fondi di bilancio per complessivi 466 mila 950,14 euroLa riqualificazione riguarda il recupero delle attuali superfici intonacate, il rifacimento degli infissi e delle persiane con il recupero di quelli appartenenti al piano nobile, del canale di gronda.E nella facciata torna il rosso antico. Non si può affermare che si tratti del colore originale, però è quello maggiormente utilizzato nella storia dell’edificio. Il colore scelto nell’anno 2000 è stato considerato estemporaneo e privo di supporti storici. Non solo. Con quel verde pallido, secondo i tecnici, il ruolo urbano del Palazzo regio nel contesto di piazza Palazzo risulta “molto ridimensionato, quasi demotivato nella rappresentanza del potere politico e amministrativo”.Perciò l’obiettivo è ritagliargli un ruolo urbano più incisivo nello scenario di piazza Palazzo, del quartiere Castello e della città “ponendosi in rapporto dialettico e storico con gli altri monumenti. Occorre ridare all’edificio una dignità di rappresentanza che alla Città metropolitana alla città di Cagliari e alla Sardegna spettano come sintesi storica che si esprime anche col restauro e l’adozione delle cromie corrette sotto il profilo analitico.”Realizzato nel XVIII secolo, dopo aver ospitato i reali del Regno di Sardegna, la provincia di Cagliari, il consiglio comunale e il consiglio regionale oggi ospita la Prefettura e il consiglio della Città metropolitana.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.