Il giardino intitolato alla memoria di Teresina Collu, in viale Diaz a Cagliari, accanto al bunker di Monte Mixi, trova spazio tra le pagine dell’edizione 2020 di Topscape Paysage, l’unico periodico internazionale (in lingua italiana e inglese) nato in Italia e dedicato interamente al tema della progettazione del paesaggio contemporaneo, in uscita nei giorni scorsi.

La scelta di dedicare un approfondimento a questo piccolo parco, tra i milioni di aree verdi sparse per il mondo, sta probabilmente nelle prime righe dell’articolo: “Il giardino come memoria, in una storia esemplare fatta di eroi del quotidiano e di piccoli grandi gesti, a volte  capaci di cambiare il destino dei luoghi. È questo il caso dello spazio verde che nel centro di Cagliari viene realizzato come donazione alla collettività da parte di un singolo cittadino, in ricordo della madre che proprio lì amava passeggiare con il nipotino. Un percorso inedito per un “loving memory” che, sfidando regolamenti e norme, restituisce alla città un piccolo quanto prezioso giardino urbano”.

Era febbraio 2018 quando la signora Collu rimase vittima di un fatale incidente stradale mentre attraversava sulle strisce pedonali viale Diaz. Qualche mese dopo i figli presentarono al Comune di Cagliari il progetto firmato dallo studio Dmc Architetti con la proposta di realizzarlo a spese loro. L’amministrazione comunale accolse la richiesta e la supportò con ogni mezzo. Un anno dopo, nel febbraio 2019 il giardino fu inaugurato e oggi è possibile vederlo protetto da una leggera staccionata che in primavera si colora dei fiori di Plumbago, dotato di attrezzature per il gioco, e abbellito da una grande quantità di nuovi fiori e arbusti.

Si tratta di un riuscito esempio di collaborazione pubblico/privato che stabilisce un iter chiaro per chiunque in città voglia percorrere questa strada.

Non è la prima volta che i progetti verdi di DMC, studio di architettura tutto al femminile, ottengono l’attenzione delle riviste di settore contribuendo così a portare le bellezze di Cagliari in giro per il mondo.
Accadde nel 2018 per un altro spazio pubblico molto amato e curato dai cittadini, il giardino Circu de Soli a Mulinu Becciu, ma anche più di recente con il Secret Garden (pubblicato nella monografica Il Giardino Italiano 2020)area di proprietà privata che mette in evidenza l’importanza dell’incremento del verde, soprattutto nelle città: «Gli investimenti diffusi, siano essi pubblici o privati, possono essere considerati un obiettivo facilmente perseguibile, dato che coesistono tutte le ragioni economiche, sociali e culturali per promuovere queste azioni – spiegano le professioniste della DMC – soprattutto ora che i cittadini si sono resi conto, anche per via della quarantena da Covid 19, di quanto sia importante poter usufruire delle aree verdi».

 

L'articolo Cagliari, il giardino intitolato alla nonnina investita in viale Diaz finisce sulla stampa internazionale proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sardegna News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Pizzeria da Birillo

Radio Fusion