Mosè Corso ristoratore e presidente dell’associazione dei commercianti di piazza Garibaldi a Radio CASTEDDU: “Durante la prima notte di zona rossa la città è deserta come la piazza, le persone purtroppo sono anche impaurite, si vedrà magari i prossimi giorni.Con l’asporto e le piattaforme delivery qualcosa si è mosso, sono arrivati ordini e molte persone si sono organizzate, ma due settimane di zona rossa non sono poche, soprattutto dopo gli altri mesi che ci sono stati antecedentemente. Occorrono  gli aiuti, i ristori: molti si lamentano perché non hanno ancora riaperto da gennaio e in piazza Garibaldi alcuni hanno chiuso definitivamente. Sono attività sempre sul food: c’è da considerare che molti hanno affitti da pagare e in piazza Garibaldi non sono leggeri”.Risentite qui l’intervista a Mosè Corso del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanuhttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/157681142918854/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.