Via un’altra decina di cartelloni pubblicitari abusivi collocati in diversi punti della città: piazza Garibaldi, via Roma, viale Campioni d’Italia e lungo Saline.

Su mandato del Servizio Tributi dell’amministrazione  comunale, che ha segnalato la presenza di diversi impianti abusivi, è stata effettuato, questa mattina di venerdì 1 luglio, un altro intervento coordinato della Polizia Locale.  Un’impresa specializzata ha proceduto alla rimozione di circa una decina di impianti, tutti abusivi.

Gli interventi di rimozione procederanno nei prossimi giorni in altre zone della città, per garantire una maggiore sicurezza stradale e pedonale, una tutela dell’arredo urbano e dei vincoli paesaggistici ed un deterrente a questa grave forma di abusivismo.

Le spese relative alla rimozione degli impianti saranno poste a carico dei responsabili degli abusi.

“Prosegue l’azione dell’amministrazione comunale per contrastare il grave fenomeno dell’abusivismo degli impianti pubblicitari che, oltre a causare un danno paesaggistico, rappresenta anche una deprecabile forma di evasione delle imposte comunali” così l’assessore allo Sport e Tributi Andrea Floris.  Questo di oggi è il secondo intervento compiuto dalla polizia Locale. Salgono così complessivamente ad una ventina gli impianti abusivi già rimossi.

L'articolo Cagliari, guerra alle affissioni abusive: rimossi 10 cartelloni pubblicitari non autorizzati proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.