Sarda News - L'unione delle notizie dalla SardegnaMascherina e guanti obbligatori per fare la spesa, solo mascherina per chi vuole correre “nelle immediate vicinanze della propria abitazione”. La nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Christian Solinas parla chiaro e, a poche ore dalla sua entrata in vigore, anche la maggioranza dei cagliaritani si è adattata. Ma ci sono ancora dei casi, auspicabilmente pochi, di cittadini che attendono di poter fare scorta di cibo nei market con le mani totalmente “libere” o impegnati in una corsa senza indossare la mascherina. Nel primo caso, però, c’è ben poco da fare: fuori da tutti i supermercati ci sono infatti i vigilantes, e più di un’attività commerciale ha messo a disposizione, gratis, i guanti. Obbligatorio infilarseli, sennò è impossibile fare la spesa. La prova? Meglio, le prove? Stamattina, tra le dodici e le tredici, almeno sei persone sono state gentilmente invitate, dal vigilante di un market nei pressi di piazza Giovanni XXIII, a infilarsi i guanti prima di raggiungere questa o quella corsia. Tutte le persone avevano o la mascherina chirurgica o quella, più classica, bianca. Discorso totalmente diverso, invece, per gli amanti del jogging: due quarantenni, vestiti con pantaloncini, magliettina e scarpe da corsa, hanno ripetuto almeno tre volte il percorso via Foscolo-Parco della Musica, e nessuno dei due aveva la mascherina, obbligatoria da oggi.Voglia di trasgressione? Dimenticanza? Possibile. O, forse, c’è chi stamattina non sapeva ancora delle nuove regole della Regione, disposte quasi a notte fonda. E, tra i casi più curiosi, spicca quello di un corriere di una famosa ditta di spedizioni. Dopo essersi fermato in via Cocco Ortu, è sceso dal furgone con un pacco da consegnare a un certo “Federico”. Ha citofonato, poi ha poggiato il pacco dentro l’ascensore e se n’è andato. Mascherina portata all’altezza del mento e, soprattutto, niente guanti. La sua giustificazione? “Faccio il corriere, mi servono le mani libere per poter compilare i documenti delle consegne”. Ma il Coronavirus, ovviamente, non colpisce in base alla professione.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.