Le tariffe? Tra i 150 e i duecentotrenta euro, gli hotel provano a combattere la lunga crisi legata al Covid, almeno per un giorno, quello degli innamorati. A San Valentino, anche a Cagliari, vari alberghi propongono le classiche formule per la coppia: cena, rigorosamente “romantica”, anche servita in camera, poi la prima colazione. Impossibile, o quasi, fare previsioni: c’è chi potrebbe prenotare una “fuga” all’ultimo minuto, contando sul fatto che, tra divieto di spostamenti tra regioni e coprifuoco alle 22, le camere libere saranno tante. Anche se la speranza degli albergatori è diametralmente opposta. Ciò che è certo è che, almeno nel capoluogo sardo, non compaiono offerte-pacchetti superiori ai duecentotrenta euro. In tempi di pandemia, c’è chi ha sicuramente abbassato le tariffe.Qualche esempio? Un albergo a quattro stelle propone quattro scelte: si arriva sabato tredici, c’è la cena, poi il pernottamento e la prima colazione, prezzo di 190 euro a coppia. Sempre per due, ovviamente, si può arrivare a spendere 230 euro per lo stesso lasso di tempo perchè c’è l’aperitivo di benvenuto e un’offerta “picnic” per il pranzo della domenica. Ancora: centonovanta euro tondi per festeggiare San Valentino in un altro quattro stelle: cena gourmet, rigorosamente chiamata “romantica” nel volantino pubblicato su Facebook, poi camera matrimoniale assicurata e una colazione continentale, o la mattina del 14 o la mattina del 15, prima di fare le valige. I telefoni delle reception, sinora, non sembrano essere particolarmente bollenti: e qualche titolare di albergo confida di sperare in prenotazioni last minute.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.