IL CAGLIARI SI CONGEDA CON UNA SCONFITTA

di Gigi Garau

Il Genoa passa alla Sardegna Arena con un goal di Shomurodov, lesto a involarsi in contropiede e sfruttare una palla persa a centro campo dai giocatori del Cagliari. Eppure per i rossoblu’ di Semplici la partita si era messa bene, subito un palo pieno colpito da Joao Pedro con un colpo di testa in area, poi altre occasioni sulla testa e i piedi di Cerri che nella circostanza è stato sfortunato. Fuori Nainggolan dopo dieci minuti per un problema muscolare, Pavoletti e Godin lasciati fuori per il turn over e poi Nandez sostituito all’inizio del secondo tempo. Imprecisione e sfortuna hanno fatto sì che la squadra di Ballardini portasse via i tre punti da Cagliari. Un congedo triste per i ragazzi di Semplici che a tratti hanno riproposto amnesie e arrendevolezza che ci ha riportato nel buio pesto di questa stagione che ricorderemo per la miracolosa salvezza di Leonardo Semplici ma anche per l’amarezza del periodo di Di Francesco.

 

L'articolo Cagliari-Genoa 0-1, finale amaro alla Sardegna Arena: Ballardini beffa Semplici all’ultima curva, Cagliari quintultimo proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.