Cagliari – Erogazione dei contributi della Legge 20 in ritardo: a Radio CASTEDDU l’appello disperato di papà Pino Salis, 75 anni: “Mia figlia ha 44 anni, ha la pensione di invalidità di 280 euro e questo contributo le serve per comprarsi le medicine. Io non vivrò in eterno, non potrò aiutarla a lungo”.Si moltiplicano le segnalazioni a Radio CASTEDDU e Casteddu Online dei cittadini che segnalano il ritardo riguardo l’erogazione dei contributi che spettano a chi è affetto da patologie psichiatriche.Fondi regionali che passano, prima di arrivare ai cittadini, per i comuni. Il ritardo sarebbe partito dalla Regione e, di conseguenza, i comuni hanno dovuto posticipare le procedure. Entro qualche settimana i fondi dovrebbero essere erogati.Risentite qui l’intervista a Pino Salis di Paolo Rapeanu e Gigi Garauhttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/1785037678341656/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.