Una volante nota l'uomo in strada: la perquisizione consente di trovare nella sua borsa due trapani di dubbia provenienza

CAGLIARI. Evade dai domiciliari e viene trovato in giro dalla polizia con due trapani a percussione dentro una borsa per la spesa. Materiale di dubbia provenienza che gli agenti stanno adesso cercando di tracciare. Nella serata di ieri, 15 maggio, un equipaggio della squadra volante nel transitare in Via Argiolas, ha notato una vecchia conoscenza, Fabrizio Cordeddu, 43 anni cagliaritano, che alla vista degli agenti ha cercato di dileguarsi.

L’uomo è stato fermato e sottoposto a controllo, con particolare attenzione al contenuto di una borsa della spesa che portava con sé, al cui interno c’erano due valigette contenenti due trapani di marca Bosh, usati e funzionanti. Chiesta la spiegazione circa il possesso degli utensili, Cordeddu non ha fornito risposta. In compenso una esaustiva risposta è stata fornita dal controllo telematico che, oltre a evidenziare i numerosi precedenti penali, è risultato che il 43enne era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

L'uomo è stato tratto in arresto per evasione e accompagnato alla casa circondariale di Uta in attesa dell’udienza direttissima prevista per questa mattina. L’attrezzatura rinvenuta è stata sottoposta a sequestro, in attesa di ulteriori accertamenti sulla provenienza.(luciano onnis)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.