“Ammassati” in uno dei pullman Ctm che collegano l’hinterland con la città. “Bus QS, ore otto del mattino”. Questa è la foto-denuncia spedita alla nostra redazione da una studentessa 19enne, Martina Stara. La stessa immagine l’ha pubblicata il padre, Alessandro, che commenta: “Mi raccomando il distanziamento, complimenti per l’ennesima dimostrazione di organizzazione”. Nel secondo giorno di rientro a scuola per il 50 per cento degli studenti sardi delle superiori, le criticità legate ai trasporti sembrano non essere finite. Anzi. “Sono una studentessa del Pertini, nonostante mi sia iscritta a Pirri sono costretta ad andare nella sede di via Carpaccio e sono costretta a prendere due pullman per arrivare a scuola,entrambi in queste condizioni”, racconta Martina Stara.“La foto è stata scattata dal telefono di un  mio compagno che fa lo stesso percorso con me. Siamo 14 alunni in classe e tutti e 14 abbiamo lo stesso problema perche prendiamo tutti i mezzi pubblici”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.