Sono bastate poche ore agli agenti della polizia municipale di Cagliari per risalire all’identità dell’automobilista coinvolto in un incidente stradale nel pomeriggio di ieri in viale Marconi, nel quale un 43enne cagliaritano alla guida di una Mv Augusta, era rimasto ferito finendo all’ospedale Brotzu.

Si tratta di un 62enne di Quartu, alla guida di un Mercedes, che secondo le informazioni della polizia municipale si sarebbe in un primo momento fermato, per poi allontanarsi prima dell’arrivo degli agenti: l’auto è risultata essere sprovvista di assicurazione e gli era stata inoltre revocata la patente nel 2020.

Ad accorgersi subito dai primi rilievi che qualcosa non andava e, soprattutto che era rimasto coinvolto un altro veicolo, è stato il personale della Sezione Infortunistica della Polizia Locale di Cagliari. Così hanno immediatamente cominciato le attività di ricerca del veicolo.

Di fondamentale importanza per l’individuazione della persona e del veicolo, sono state le varie informazioni e alcuni frammenti del veicolo rinvenuti dagli Agenti sul luogo dell’incidente che sono risultati compatibili con l’auto condotta dal 62enne. Gli agenti della Polizia Locale hanno sequestrato il veicolo che è risultato anche non assicurato. Il conducente circolava con la patente di guida revocata dal 2020. E’ stato sanzionato per le violazioni commesse e denunciato.

L'articolo Cagliari, coinvolto un incidente prima dell’arrivo della Municipale si dilegua: rintracciato e denunciato proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.