Lo sciopero dei lavoratori della nettezza urbana paralizza quasi tutta Cagliari. Nelle zone dove gli orari del ritiro della plastica e del vetro non è stata prossima alla mezzanotte i mastelli sono rimasti pieni. Spazzatura ovunque, quindi, e molti disagi: chi ha i bidoni ancora pieni dovrà riportarsi buste e bustoni a casa. E i classici incivili dei rifiuti ne hanno approfittato: cestini stracolmi con decine di sacchetti ammassati anche fuori, con i cittadini costretti a fare lo slalom tra la spazzatura. E in viale Colombo centinaia di lavoratori stanno protestando: “I contratti sono fermi da più di due anni, siamo costretti a lavorare troppo e senza nessun aiuto. Svuotiamo anche mille mastelli a turno, tanti di noi hanno ernie e la schiena praticamente rotta”, queste le denunce principali degli addetti alla raccolta dei rifiuti.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.