Ridefinizione dei bandi per i contributi alla cultura attraverso la loro semplificazione, riducendo la tempistica delle comunicazioni sugli esiti, creazione di criteri uguali di selezione e rendicontazione, di concerto con tutti gli assessorati comunali e regionali e agevolare il lavoro degli operatori culturali” (dal programma elettorale di Paolo Truzzu).

L’opposizione di centrosinistra non ci sta e prosegue il suo alfabeto delle promesse mancate dal sindaco. Siamo solo alla C, oggi è il turno della Cultura e il centrosinistra attacca: “Ieri, 6 luglio, è stato finalmente pubblicato il bando per i contributi per attività culturali e di spettacolo 2020, con notevole ritardo rispetto al passato, quando il bando usciva a dicembre per consentire la pianificazione degli eventi per l’anno successivo.

Non solo, a dodici mesi dall’insediamento della giunta di centrodestra, tutti i teatri comunali e molti beni culturali, primo fra tutti l’anfiteatro romano che avevano annunciato sarebbe stato riaperto agli spettacoli già per quest’estate, sono chiusi e inaccessibili.

L’assessora alla Cultura, che pure aveva esordito il suo mandato affermando che “Cagliari è priva di vivacità culturale”, non ha mai ricevuto gli operatori che si occupano di cultura in città, ma ne ha incontrato solo alcuni.

Gli unici eventi firmati in dodici mesi da questa amministrazione sono il concerto di un coro gospel americano alla Passeggiata coperta, la giornata di visite guidate “Cagliari Sottosopra”, la mostra su Leonardo da Vinci e la mostra fotografica di Steve McCurry, entrambe già viste in diversi comuni italiani da molti anni”, si legge nella nota di tutti i consiglieri della minoranza.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.