Sono state 1070 dosi di vaccino Pfizer sono state somministrate questa mattina tra prime (50), seconde (32) e terze dosi (987) all’open day organizzato dal Brotzu. File sin dall’alba per non dover attendere troppo tempo prima di ottenere il vaccino contro il Covid: le porte dell’ospedale sono state aperte alle nove. Qualche disagio, come raccontato da alcune persone in attesa, si è comunque registrato: “Quattro ore in media di attesa”, racconta, a Casteddu Online, Luisella F. di Monserrato. “C’era un mare di folla, il termine assembramento è un eufemismo. Alla fine non ho potuto fare il vaccino”. Tanti altri, invece, sono riusciti ad attendere il turno per l’iniezione.

Soddisfatta la direttrice generale Agnese Foddis: “Sono numeri importanti che confermano come il vaccino sia ormai uno strumento fondamentale per contrastare il dilagare della pandemia e l’utilizzo del booster ormai è indispensabile per accedere alle principali attività. Per la realizzazione di questa giornata voglio ringraziare tutta la squadra vaccinale dell’Arnas che con grande spirito di collaborazione e di servizio, ha dimostrato efficenza e ottime capacità organizzative”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.