CAGLIARI. Droga di ogni tipologia e armi irregolari sequestrate nel corso di un nuovo blitz antidroga della polizia nel quartiere Is Mirrionis a Cagliarii. In manette è finito Roberto Mirigliani, 51 anni, personaggio già noto alle forze dell'ordine.

I Falchi della squadra mobile che tenevano da diverso tempo sotto controllo il 51enne lo hanno bloccato in strada e dopo averlo perquisito hanno ispezionato anche la sua abitazione trovando 214 grammi di marijuana, 7 di eroina, circa 4 grammi di cocaina, insieme al materiale per confezionare le dosi.

Trovate anche nelle cantine in uso al 51enne due pistole scacciacani, un revolver e una semiautomatica, perfette riproduzioni di quelle reali. L’indagato si trova adesso ai domiciliari in attesa del processo.(Luciano Onnis)

CAGLIARI. Droga di ogni tipologia e armi irregolari sequestrate nel corso di un nuovo blitz antidroga della polizia nel quartiere Is Mirrionis a Cagliarii. In manette è finito Roberto Mirigliani, 51 anni, personaggio già noto alle forze dell'ordine.

I Falchi della squadra mobile che tenevano da diverso tempo sotto controllo il 51enne lo hanno bloccato in strada e dopo averlo perquisito hanno ispezionato anche la sua abitazione trovando 214 grammi di marijuana, 7 di eroina, circa 4 grammi di cocaina, insieme al materiale per confezionare le dosi.

Trovate anche nelle cantine in uso al 51enne due pistole scacciacani, un revolver e una semiautomatica, perfette riproduzioni di quelle reali. L’indagato si trova adesso ai domiciliari in attesa del processo.(Luciano Onnis)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.