La sicurezza urbana a Cagliari. Questo il tema che verrà affrontato domattina dalla Commissione competente del Comune di Cagliari su idea dell’assessore Carlo Tack e del presidente del mini parlamentino Marcello Polastri. Lunedì 29 marzo infatti, dalle 10.30, la Commissione sport, patrimonio e politiche per la sicurezza, farà un focus per aprire se fosse necessario, un dibattito pre-aula a Palazzo Bacaredda. La discussione verterà sulle problematiche di degrado urbano e di senso di quiete nei quartieri de La Marina dove spesso sono soliti incontrarsi giovani che rompono o abbandonano bottiglie e digiuni, e di Monte Urpinu nel quale avvengono folli corse di auto e motociclette.

Tra le problematiche della sicurezza urbana, anche il caso del Bastione di Saint Remy, preso di mira da anonimi che hanno rotto le panchine marmoree arrecando un danno oneroso per il patrimonio cittadino. Argomento di approfondimento saranno anche le criticità della sede della guardia medica di Pirri, oggi ospitata in locali bisognosi di manutenzioni straordinarie. “Fare il punto sulla situazione è importante – afferma Marcello Polastri, presidente della Commissione – dinanzi a situazioni che non si sono ancora risolte e che vorrei capire se siano pluri-disciplinari o a chi spetterebbe intervenire una volta per tutte, e con quali strumenti, in modo efficace e meglio ancora, risolutivo?”.

L'articolo Cagliari, allarme vandalismo tra i giovanissimi: “Dalla Marina al Bastione, ora interviene il Comune” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.