Per accedere necessario il certificato di vaccinazione oppure un tampone negativo nelle 48 ore precedenti l'ingresso

CAGLIARI. Da domani, martedì 8 giugno, sarà nuovamente possibile far visita ai pazienti ricoverati nei presidi ospedalieri dell'Arnas Brotzu di Cagliari. Le aperture delle visite da parte dei familiari avverranno in maniera graduale e dovranno comunque rispettare le regole di sicurezza previste dai protocolli ospedalieri. Per accedere negli ospedali il visitatore dovrà presentare il certificato di avvenuta vaccinazione o in alternativa l'esito negativo di un tampone molecolare effettuato nelle 48 ore precedenti.

Anche l'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari riapre i reparti di degenza alle visite ai ricoverati di parenti e amici. In considerazione dell'andamento epidemiologico, la direzione generale ha deciso di predisporre un piano di aperture graduali per venire incontro all'esigenza dei malati di avere vicino i propri cari ma al contempo di garantire la sicurezza dei ricoverati e degli operatori. Per poter essere ammessi alle visite si dovrà esibire la certificazione di avvenuta vaccinazione o di negatività al tampone. In ospedale si potrà accedere soltanto all'ora delle visite, in modo tale da evitare affollamenti nei corridoi e negli spazi comuni. (Ansa).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.