A Cagliari chiude il ristorante Bella Calaris in via dei Mille. Proprio nel periodo immediatamente successivo ai mesi di lockdown, la Marina perde uno dei suoi locali più famosi, famoso per i menù a prezzo fisso di carne o di pesce che, per tanti anni, hanno soddisfatto i palati di cagliaritani e turisti. Un ristorante abbastanza grande, con vetrine anche nella via Sardegna. La decisione? Presa “dopo l’emergenza del Coronavirus. Ci sono da fare un po’ di lavori e abbiamo buttato tutta la merce”, spiega Luciano Cillo, 77 anni. Il cartello con la scritta “vendesi” è appiccicato proprio accanto all’ingresso. La richiesta, dopo il numero, è chiara: “no perditempo”. Il Covid, quindi, che ha dato la mazzata finale tanto a Luciano quanto “a mio fratello, ha più di ottant’anni. Siamo anziani e non abbiamo più voglia di lavorare. Mio nipote non l’ha voluto gestire e allora abbiamo venduto l’attività. Eravamo in affitto. Abbiamo sempre lavorato bene”, dice Cillo. Bella Calaris era stato aperto in via dei Mille nella seconda metà degli anni Novanta. “Tutti lo vorrebbero questo locale, poi. È messo bene”, osserva Cillo.

“Mio fratello ha fatto il cuoco e pizzaiolo, stiamo facendo questo lavoro da cinquant’anni”. Cillo poi fa un elenco di altre vie della Marina nelle quali hanno lavorato, “ma siamo stati anche al Poetto”. Una vita tra fornelli e pentole, insomma. Adesso, è arrivato il momento di tirare i remi in barca: “Vivo qui alla Marina, abbiamo avuto una bella clientela”. Poi, la mazzata del Covid, col ristorante chiuso per diversi mesi, ha contribuito a far decidere a Cillo di abbassare le serrande. In attesa, forse, che qualche altro o nuovo ristoratore decida di rialzarle.

L'articolo Cagliari, addio al ristorante Bella Calaris: “Abbiamo buttato tutta la merce per colpa del Coronavirus” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.