Cagliari dice addio a uno degli ultimi partigiani sardi, Salvatore Muccelli. È morto ieri, aveva novantotto anni ed era nato a Sinnai. Nella sua vita è stato tra i tanti italiani che si erano uniti alla Resistenza, durante la Seconda guerra mondiale. A ricordarlo è il marito della figlia, Daniele Sanna: “Era nella Marina militare. L’8 settembre del 1943 si era unito ai partigiani ed era stato imprigionato in un lager nazista in Germania. I fascisti, poi, pensavano di averlo convinto a tornare in Italia per combattere contro gli alleati ma, appena arrivato a Trieste, era scappato, arruolandosi nella brigata Matteotti. Il 25 aprile 2016 ha ricevuto la medaglia della Liberazione”.Tornato in Sardegna, dopo la guerra Muccelli ha lavorato “per il ministero della Difesa all’aeroporto di Elmas e, in seguito, all’Eftas, ente regionale che si è occupato dei contributi da dare agli agricoltori. Salvatore era invalido di guerra ed iscritto alla fratellanza militare”. Riposerà nel cimitero cagliaritano di Bonaria.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.