È positivo il bilancio del Capodanno nel centro storico di Cagliari. I festeggiamenti per il 2022 hanno portato tantissima gente soprattutto in piazza Yenne, e l’unico eccesso sono stati i botti sparati a mezzanotte per festeggiare l’anno nuovo. La task force dei controlli anche da parte della polizia Locale ha funzionato, non ai registrano episodi critici o di vandalismo. A stilare un report confortante è il comandante della polizia Locale Guido Calzia, in azione con i suoi uomini nelle ore più “calde” in tutti i punti cosiddetti a rischio: “Il Bastione è rimasto immacolato e vuoto, non c’è stato nemmeno un tentativo di spostare le transenne. Abbiamo pattugliato anche la zona della Marina, diffidando il titolare di un minimarket dal vendere alcolici d’asporto. Non c’è stata la necessità di elevare nessuna multa, i titolari dei locali hanno rispettato le regole. Non abbiamo registrato nessun episodio di vandalismo”, spiega Calzia. Insomma, la macchina della sicurezza ha funzionato. Piazza Yenne ha iniziato a svuotarsi dopo le tre, quando la maggior parte delle persone ha lasciato i tavolini piazzati, come da tradizione, dai titolari dei locali su metà della piazza.Da un punto di vista strettamente legato a possibili criticità, “è stato un Capodanno in sordina, da calma piatta. La situazione nel centro storico era quasi come una sera di un fine settimana”. Qualche assembramento di troppo e i botti sparati a mezzanotte in piazza Yenne erano situazioni già messe in conto da parte di chi era chiamato a dover presidiare l’intero centro storico. Difficile fermare la voglia di fare festa almeno allo scoccare della mezzanotte.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.