Cinque multe, prese a luglio e agosto sia alla sua auto sia a quella della moglie, staccate da Apcoa, l’ente che gestisce i parcheggi all’interno del porto di Cagliari: “Omissione totale o parziale del pagamento della sosta”. L’addetto alla verifica, semplicemente, ha visto che non era esposto il ticket sul cruscotto e ha firmato il verbale con la sanzione. Trentasette euro che diventano 87 se il pagamento non arriva entro le due settimane successive alla firma della multa. Ma Roberto Degano, 49 anni, autista di bus, che insieme alla moglie è il destinatario delle sanzioni, non ci sta: “Non ho mai parcheggiato la mia macchina e mia moglie non ha mai parcheggiato la sua sulle strisce blu. Abbiamo lasciato le vetture, sbagliando ma solo perchè volevamo cercare di risparmiare un po’, distanti dai parcheggi a pagamento”. Commettendo, quindi una “violazione del codice della strada”. In questo caso, chi può staccare multe è solo la polizia Locale: “Guido pullman privati, per lavoro devo stare nella zona del porto. Se avessi visto arrivare gli agenti avrei semplicemente spostato l’auto”. Invece, nella sua cassetta delle lettere, a distanza di tre mesi, sono arrivati i verbali. Ne fa una questione di giurisprudenza, Delgado: “Ho sbagliato, ma ho infranto il codice della strada. Apcoa non può multarmi per mancato pagamento della sosta”. Le 5 multe, prese tra il 27 giugno e l’undici agosto, stanno per finire tra le mani di un legale: “Ho deciso di far entrare in azione il mio avvocato, ne faccio una questione di giustizia e trasparenza. Inoltre, non ho mai trovato le copie dei verbali sul tergicristalli e non ho avuto la possibilità di contestare le multe”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.